Nostalgia di Lourdes

Questa mattina mi sono svegliato con una strana sensazione, un desiderio, un ricordo, una nostalgia lontana: Lourdes.

Questa cittadina ai piedi dei Pirenei, che tanto ha influenzato la mia vita, fa parte del mio DNA e da tempo, troppo tempo, ormai ne sono lontano. (l’ultima volta nel 2008 in occasione del Giubileo di Lourdes)

Per attenuare questa sensazione ho rispolverato alcune mie vecchie foto.

Tra queste ne condivido qui una

Annunci

Lourdes e il massone

Oggi, nel giorno che la Chiesa celebra la Festa della Conversione di San Paolo, mi è capitato di leggere di un’altra conversione che mi permetto di condividere con voi …

Riporto un brano di un’intervista fatta ad un “venerabile massone” francese che ha abbandonato la massoneria in seguito ad una profonda crisi di fede. La sua conversione è stata poi raccolta in un libro pubblicato in Spagna “Yo fui masón (Sono stato massone)” (ed. Libroslibres).

Maurice Caillet: Ero razionalista, massone e ateo. Non ero neanche battezzato, ma mia moglie Claude era malata e decidemmo di andare a Lourdes. Mentre lei era nelle piscine, il freddo mi costrinse a rifugiarmi nella Cripta, dove assistetti con interesse alla prima Messa della mia vita. Quando il sacerdote, leggendo il Vangelo, disse: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto”, ebbi uno shock tremendo perché avevo sentito questa frase il giorno della mia iniziazione al grado di Apprendista ed ero solito ripeterla quando, già Venerabile, iniziavo i profani. Nel silenzio successivo – perché non c’era l’omelia – sentii chiaramente una voce che mi diceva: “Bene, chiedi la guarigione di Claude, ma cosa offri?”.

Istantaneamente, e sicuro di essere stato interpellato da Dio stesso, pensai che avevo solo me stesso da offrire. Al termine della Messa, andai in sacrestia e chiesi immediatamente il Battesimo al sacerdote. Questi, stupefatto quando gli confessai la mia appartenenza massonica e le mie pratiche occultiste, mi disse di andare dall’Arcivescovo di Rennes. Quello fu l’inizio del mio itinerario spirituale.


L’intervista integrale può essere letta qui

Papa Benedetto XVI a LOURDES

Papa Benedetto XVI in preghiera alla Grotta di Massabielle

Papa Benedetto XVI in preghiera alla Grotta di Massabielle

Da ieri e sino a lunedì 15 settembre il Papa si è fatto pellegrino recandosi alla Grotta di Massabielle dove 150 anni fa è apparsa l’Immacolata Concezione a Bernadette.

Come ognuno di noi che in quest’anno è andato, o andrà, in pellegrinaggio a Lourdes anche il Papa ha voluto festeggiare l’anniversario delle Apparizioni con la sua presenza fisica.

Commovente il momento di preghiera alla Grotta.

Come prima di lui il suo predecessore Giovanni Paolo II anche Benedetto XVI ha sentito il bisogno di pregare davanti alla Grotta di Massabielle affidando il mondo intero nelle mani di Maria.

Accompagnamolo con la preghiera e il nostro sostegno affinchè possa più facilmente portare la luce a quanti si sono smarriti lungo la strada della redenzione.

Giubileo di Lourdes_01

Dal 7 al 12 agosto ho avuto la grazia di recarmi a Lourdes per partecipare al Giubileo.

Rimando ad un post futuro le impressioni e le emozioni dei giorni trascorsi. Oggi pubblico un piccolo video, che ho realizzato sulle tappe del Cammino del Giubileo, come semplice memoria di quei giorni.

L’inno che si sente in sottofondo è il “Jubilez” (Fr. Jean-Baptiste de la Ste Famile) che ho registrato durante la Messa internazionale dei Giovani celebrata sabato 9 agosto presso la Chiesa di St. Bernadette (di fronte la Grotta)

11 febbraio 1858 – 11 febbraio 2008: Lourdes, 150 anni di presenza salvifica

Era il pomeriggio dell’11 febbraio del 1858 quando Bernadette Soubirous fa il suo primo incontro con la Signora che le cambierà la vita e che, con la Sua presenza, cambierà il corso della nostra storia.

Sono trascorsi 150 anni da quel pomeriggio d’inverno sui Pirenei francesi e Lourdes è divenuto uno dei centri di Fede più importanti al mondo. Ogni anno per le sue strade si riversano milioni di fedeli in preghiera e, coerenti con l’insegnamento della Signora di Bernadette (l’Immacolata Concezione), vanno in processione e bevono e si lavano con l’acqua della Sorgente miracolosa.

L’invito che riceviamo da questo Giubileo è di recarci nel corso del 2008 a Lourdes per rinnovare la nostra Fede e usufruire dell’Indulgenza Plenaria concessa dal Papa. Nel corso dei prossimi mesi tornerò altre volte sull’argomento. Oggi, in occasione dell’anniversario, voglio segnalare una lodevole iniziativa degli organizzatori del Giubileo a Lourdes che hanno preparato un opuscolo contenente le “ISTRUZIONI PER L’USO” per quanti volessero recarsi in pellegrinaggio ma utile, anche, per tutti coloro che volessero semplicemente saperne di più.

QUI potete trovare la pagina per scaricare l’opuscolo in Italiano e QUI trovate l’inizio della storia di Bernadette. Per chi volesse, inoltre, QUI troverete un mio vecchio post con le indicazioni per ricevere l’Indulgenza Plenaria in occasione del Giubileo di Lourdes.

Buon Giubileo a tutti.