Il Glutammato, amico di molte massaie ma silenzioso killer casalingo

Sono rientrato dalle brevi vacanze che mi sono concesso quest’anno e subito mi sono rovinato il rientro leggendo un blog nel quale viene riportata un’intervista ad un medico Americano sulla pericolosità di alcune sostanze che assumiamo quotidianamente nella nostra dieta.

Particolarmente inquietante è sapere che il Glutammato (usato praticamente dovunque in cucina) è di fatto una “eccitotossina”. Le eccitotossine sono le principali indiziate per la diffusione del Cancro e per la nascita di problemi cardiovascolari.

La lettura del blog mi ha portato a fare alcune ricerche sul web e, in particolare, ho cercato di approfondire l’argomento leggendo lo studio della fondazione Ramazzini di Bologna (niente paura il sito è in inglese ma la ricerca è anche in italiano).

Ovviamente non ho nessuna competenza per comprendere se quello che viene detto su glutammato e aspartame sia corretto … è, comunque, servito per farmi suonare un campanello d’allarme. La cosa che più mi preoccupa è, come al solito, il silenzio di stampa e televisione. Perché certe notizie le dobbiamo scoprire per caso girando su internet? (a proposito: grazie a Lucia di “identiavvelenati.com) Perché chi ha le competenze non si sogna di fare divulgazione? e perché i nostri medici sono completamente all’oscuro del problema? e soprattutto chi dice realmente la verità? Come facciamo, noi gente comune, a comprendere, dalle notizie che ci arrivano, dove finisce la verità e inizia la convenienza di pochi?

Tutto quello che posso fare oggi è dare le indicazioni per leggere l’intervista e lasciare, poi, ad ognuno di noi il compito di cercare chiarezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...